martedì 31 luglio 2012

Natura e cultura, arriva Cammina Molise

Il prossimo 4 Agosto inizia un nuovo ed emozionante cammino insieme a 250 marciatori provenienti da tutta Italia attraverso alcuni tra i più suggestivi luoghi molisani. Tracciando la strada delle origini, delle usanze e delle ricchezze di questo splendido territorio alla ricerca delle linee guida per la rinascita delle terre molisane, nella consapevolezza che le vere ricchezze della Regione sono custodite nei borghi e nel territori dell’entroterra. Organizzata dall’Associazione culturale La Terra e patrocinata dall’Assessorato al Turismo della Regione Molise, Ministero dei Beni Culturali, Le Province di Campobasso e di Isernia, la marcia rappresenta, prima di tutto, un cammino di ricerca verso il nostro passato fatto di storia ed archeologia, cultura contadina, dialetti, usi e costumi, e nello stesso tempo vuole rimarcare una denuncia costruttiva del presente e indicare proposte concrete per il rilancio turistico e culturale della Regione.

lunedì 30 luglio 2012

Poesia giapponese all'oasi di Casacalenda

Giovedì 2 agosto dalle ore 17 alle 21, si svolgerà presso l’Oasi LIPU di Casacalenda il primo laboratorio di Haiku, l’antica tecnica di componimento giapponese. Previa prenotazione e offerta libera, si potrà seguire il percorso di creatività dedicato allo stile immediato di questo tipo di poesia orientale.
A condurre il breve corso sarà Silvia Gualandi, la counselor piemontese giunta alla sua terza esperienza molisana nel campo della formazione ispirata all’ecopsicologia. Tutte le iniziative del genere, svolte fin qui in collaborazione con l’associazione Inventare il Mondo, hanno visto la partecipazione di un gran numero di interessati, che hanno potuto seguire incontri di alto livello professionale sullo sviluppo delle proprie capacità e potenzialità, il tutto ispirato alla natura.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 3479802245
oppure visitare il sito www.lipumolise.altervista.org

domenica 29 luglio 2012

Puliamo le spiagge dai mozziconi


Il fumo fa male anche al nostro amato mare. Il 4 e il  5 Agosto nelle spiagge di tutt’Italia i ragazzi di Marevivo e JTV torneranno a distribuire posacenere ai bagnanti e a fare sensibilizzazione sui rischi dell’abbandono delle cicche di sigaretta in spiaggia. Molti non sanno, infatti, che circa il 40% dei rifiuti presenti nel Mediterraneo  è costituito dai mozziconi delle “bionde”; essi rappresentano un grave pericolo e causano seri danni al patrimonio ambientale oltre che a quello degli stessi bagnanti.
L’iniziativa denominata “Ma il mare non vale una cicca?” è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, dalla Capitaneria di Porto  e dal Sindacato Italiano Balneari. L’evento coinvolgerà circa 1000 volontari di tutt’Italia incaricati di distribuire 100.000 posacenere tascabili, in 350 spiagge delle penisola, insieme a un opuscolo sui tempi di degrado in mare di alcuni oggetti che fanno parte della vita di tutti i giorni, tra cui lattine, accendini, bottiglie di vetro e di plastica.

Arrivederci a Festambiente Sud





















Durante i giorni scorsi Molisegreen è stato ospite a Monte Sant'Angelo (Fg) della manifestazione nazionale che Legambiente dedica ai problemi e alle risorse del nostro Meridione (nella foto i volontari). Questi sono i post che abbiamo realizzato:

> Retroscena dalla festa
> Patrizio Roversi, te lo do io il Molise
> Intervista a Gian Antonio Stella
> Stanchi ma felici (clicca qui sotto su "continua a leggere")


di Michele D'Amico e Lucia Petti

Il retroscena della festa sul Monte

Più di sessanta eventi fra concerti, spettacoli di danza e teatro, dibattiti e degustazioni. Si chiude oggi a Monte Sant’Angelo, sul Gargano, FestambienteSud.
Ma come si organizza un evento di questa dimensione, che ha portato in questo piccolo centro migliaia di persone in dieci giorni?
“La prima fase è la scelta del tema – dice Pasquale Gatta, il responsabile dell’ufficio di comunicazione della manifestazione –  poi si indica un programma di massima, un piano di organizzazione e la direzione del festival. Quindi gli artisti da chiamare e gli ospiti dei dibattiti. La pianificazione non si improvvisa. Occorrono molti mesi di attività”.


Come è incominciata l’esperienza con FestambienteSud? 

Nel 2007 ero responsabile della pagina spettacoli di “diario Montanaro”: un portale di informazione di Montesant’Angelo e del Gargano, ed ho coordinato per FestambienteSud una squadra di volontari per realizzare una serie di interviste nel backstage della manifestazione. A partire dal 2008 sono responsabile dell’ufficio di comunicazione.

sabato 28 luglio 2012

Te lo do io il Molise



Ha girato tutto il mondo ma non è stato mai in Molise. Patrizio Roversi, il "turista per caso" che racconta con i suoi libri e programmi televisivi l'esperienza del viaggio come scoperta dei luoghi e delle culture locali, lo ammette: «E' una regione bellissima ma ancora non la conosco di persona». Lo abbiamo incontrato a FestambienteSud, la manifestazione di Legambiente in svolgimento a Monte Sant'Angelo (Fg), dove ha portato in scena lo spettacolo "Waterfront" insieme ad Andrea Segrè, preside della facoltà di agraria di Bologna.

venerdì 27 luglio 2012

Gian Antonio Stella a Festambientesud



Quella di ieri è stata la giornata di Gian Antonio Stella a Festambiente Sud, la manifestazione di Legambiente che si tiene in questi giorni a Monte Sant’Angelo, sul Gargano. Molisegreen sta visitando la manifestazione che contiene anche molti spunti utili per chi guarda all'ambiente come una risorsa nella nostra regione. Qui, durante la prima serata della manifestazione, abbiamo assistito a “Vandali, l’assalto alle bellezze d’Italia”: una narrazione teatrale che l'editorialista del Corriere della Sera (noto anche per aver scritto insieme a Sergio Rizzo il best seller "La casta") ha dedicato al degrado dei beni ambientali e culturali nel nostro paese.

giovedì 26 luglio 2012

I boschi “cattura-carbonio”, un tesoretto per i comuni italiani

Per la prima volta in Italia, tre comuni vicentini hanno venduto all’asta crediti di carbonio, ottenuti grazie alla gestione sostenibile dei loro boschi. Ad acquistarli, due aziende locali. Ottimo il prezzo di vendita, grazie al “Carbomark” il progetto per creare un mercato volontario dei crediti di carbonio che aiuti gli enti locali a massimizzare le entrate attraverso la gestione sostenibile dei propri boschi, promosso delle Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia. Protagonisti dell’iniziativa i comuni di Cismon, Caltrano e Lusiana, proprietari di tre boschi (rispettivamente di 642, 897 e 1.230 ettari), gestiti secondo gli standard del PEFC, il più

mercoledì 25 luglio 2012

Piatti e bicchieri di plastica inizia la raccolta differenziata

Finalmente anche le 140.000 tonnellate di piatti e bicchieri in plastica monouso che annualmente gli italiani consumano potranno essere riciclati. Fino ad ora questi rifiuti finivano nella spazzatura indifferenziata, ma secondo un comunicato stampa di Corepla (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio ed il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica), Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi), dal primo maggio 2012 possono essere raccolti assieme agli altri imballaggi in plastica. Resteranno invece esclusi quelli di materiale plastico più rigido, non potendo essere considerati imballaggi, come ad esempio le posate usa e getta.
Le regole per il riciclo sono le medesime per altri imballaggi alimentari: devono essere privi di qualsiasi residuo solido o liquido e quindi adeguatamente svuotati prima di essere smaltiti, fatte salve le normali tracce di quanto hanno contenuto. Questo particolare è importante perché agevola le operazioni di selezione e di avvio al riciclo.

Ri-animiamo i rifiuti

Porta cellulare da materiali di riciclo
Finalmente il mio cellulare sotto carica non sarà più di intralcio a nessuno. Lo ammetto, l'idea non è mia, mi sono semplicemente limitata a copiare. Grazie all'ecoBottega ho scoperto il blog Make it and Love it, e il modo di recuperare parte dei flaconi di plastica. Così ci ho provato: ho preso una bottiglia vuota di bagnoschiuma, l'ho ritagliata con un taglierino, decorata (con scarsi risultati), ed ecco il prodotto finito.
Non è bello come l'originale, però vi assicuro che è funzionale, e, a causa della vita precedente, anche molto profumato.

martedì 24 luglio 2012

Un social network per la sostenibilità, è nato Food Republic

Homepage di Food Republic
E’ stato lanciato da poco Food Republic, un nuovo social network, basato sul concetto di food communities, i cui contenuti sono generati dai membri stessi della comunità virtuale. Il progetto è nato da tre giovani che amano definirsi “sognatori con la testa tra le nuvole”, provenienti ognuno da diverse esperienze di vita e di lavoro. In definitiva si tratta di un programma legato all’innovazione e alla sostenibilità, nell’ottica di una visione prospettica e strategica. È un nuovo modo di fare business, associando alla finalità del profitto quella della creazione di un valore sociale. L’idea, infatti, è quella di utilizzare l’operatività del business per poter ottenere un maggiore impatto sociale. Il progetto in termini pratici è un servizio di consegna a domicilio, riservata agli iscritti di una web food community. Food Republic non ha magazzini per il deposito quindi i prodotti sono freschissimi ed i furgoni consegnano in giornata i prodotti appena ritirati dalle fattorie e

lunedì 23 luglio 2012

I cinghiali saccheggiano Poggio Sannita


Tonino Palomba, sindaco di Poggio Sannita, lancia l’allarme cinghiali. A seguito di molteplici segnalazioni, gli agricoltori e allevatori subiscono giornalmente i danni provocati dai cinchiali, a discapito delle colture agrarie e dei propri allevamenti. Il sindaco ritiene necessario un intervento tempestivo da parte delle autorità, al fine di contenere l’attacco. Negli ultimi anni, il loro numero è aumentato con conseguenze gravissime per il raccolto e le infrastrutture agricole. Ne hanno fatto le spese campagne e boschi che hanno subito danni alle coltivazioni e ai terreni.

Compost gratis per tutti i Comuni del Basso Biferno


Nei prossimi giorni a Campomarino verrà distribuito del compost gratuitamente a tutti i cittadini che ne faranno richiesta. Il 24 Luglio la consegna avverrà nella zona adiacente all’isola ecologica, il 27 Luglio presso il campo sportivo di “Santa Cristina”. Inoltre anche a San Martino in Pensilis da venerdì scorso viene distribuito il compostaggio a tutti i cittadini che ne hanno necessità e fino ad esaurimento scorte.
L’iniziativa denominata  “Dall’umido al compost” è stata organizzata con la collaborazione tra l’Unione dei Comuni  del Basso Biferno e la ditta Giuliano Environment.

venerdì 20 luglio 2012

UE, nuove regole per i biocidi

I disinfettanti domestici o ospedalieri, il veleno per topi e gli insettifughi, le vernici e lo spray antimuffa, le pastiglie per la depurazione dell’acqua, sono tutti prodotti identificati con 
il termine biocida e regolamentati dal diritto UE dal 1998. 
I biocidi vengono utilizzati per l’eliminazione di organismi viventi considerati nocivi e possono creare rischi per le persone, gli animali e l’ambiente. Dal 17 luglio scorso sono state adottate nuove regole che aumenteranno la sicurezza di questi prodotti chimici mediante l’indicazione dei requisiti e la condivisione dei dati al fine di semplificare la loro autorizzazione sul mercato dell’Unione Europea. Con questi nuovi metodi si dovrebbe ottenere un risparmio per gli operatori del settore di circa 2,7 miliardi di euro in un periodo di dieci anni. 
La nuova normativa includerà anche i beni materiali trattati con i biocidi, come i mobili e gli imballaggi degli alimenti. Inoltre, è prevista la riduzione della sperimentazione animale. 

giovedì 19 luglio 2012

Se rispetti l'ambiente, l'ambiente ti premia

Mancano 100 giorni per iscriversi e partecipare al Premio all'Innovazione Amica dell'Ambiente 2012.
Il 26 ottobre 2012, infatti, scadono i termini per l'iscrizione al prestigioso riconoscimento nazionale, rivolto a tutte le imprese che si distinguono nell'innovare in campo ambientale.
Ideato da Legambiente, e sostenuto in seguito da Istituzioni, Associazioni ed Enti, il Premio mira allo sviluppo di un contesto favorevole alla ricerca e alla diffusione di buone pratiche in materia ambientale.

Velardi: in arrivo i fondi per la rimozione dell’amianto

L'Assessore regionale all'Ambiente, Luigi Velardi, informa che "Grazie ad un nostro provvedimento, che ha visto un impegno economico di circa 530.000 euro, i privati che chiesero nel 2005 un contributo per rimuovere l'amianto dalle proprie abitazioni, vedranno concretizzarsi il finanziamento. Abbiamo inteso dare priorità ai cittadini, in questa fase, portando ad esaurimento la graduatoria esistente ormai da sette anni. Sono state inoltre finanziate anche sette istanze che provenivano da altrettante attività produttive, presenti nella graduatoria apposita". L'intervento rientra nelle azioni previste dalla Legge Regionale 20 del 7 maggio 2003, inerente agli interventi urgenti per la bonifica dell'amianto, con la quale la Regione ha inteso favorire la rimozione del materiale contenente amianto e nella Delibera di Giunta Regionale del 31 maggio 2005 con cui è stato approvato il bando -Avviso pubblico per la concessione di contributi a favore di soggetti pubblici e privati per interventi urgenti di bonifica dell'amianto-.
Fonte: prima pagina Molise

Alla riscoperta di una meravigliosa regione, con il Molise nel Cuore

Postazione mobile del "Camper Tour 2012"
Prosegue in regione l’iniziativa Camper Tour 2012 promossa dall’associazione culturale Con il Molise nel Cuore. “Nata con lo scopo di rivoluzionare il modo di fare promozione territoriale, l’associazione, attraverso l’organizzazione di attività ed eventi, intende restituire l’immagine di una regione organizzata ad ospitare coloro che hanno nel cuore il Molise”, spiega il direttore Lino D’ambrosio, “in una terra ricca di bellezze naturali, paesaggistiche, antropiche, una terra dove tutto ha ancora il sapore di una volta: dagli splendidi paesaggi alle tradizioni popolari, all’enogastronomia”. Proprio in questa direzione si orienta il Camper Tour 2012, che consiste nell’essere presenti, da parte dell’associazione, con una postazione mobile appositamente allestita, durante il periodo estivo, nelle piazze e negli spazi di almeno trenta tra le maggiori manifestazioni

mercoledì 18 luglio 2012

Fiab, tanti cioccolatini per la mobilità ciclistica urbana


«Chi sceglie la bici merita un premio» non è soltanto il pensiero di molti cittadini stanchi del caos e dello smog urbano. Dal 16 al 22 settembre 2012, all’interno della settimana europea della mobilità sostenibile, diventerà lo slogan della FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta). Nelle principali città italiane i soci dell’associazione premieranno coloro che nei giorni prestabiliti verranno incrociati in bicicletta invece che in auto. Saranno distribuiti dei cioccolatini avvolti in carta stagnola dorata e una fascetta in carta blu con la scritta “In bici per l’ambiente”.

martedì 17 luglio 2012

Al via il censimento dei camosci al Pnalm


 Continuano le iniziative del Pnalm (Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise). A partire da oggi, i camosci verranno censiti. Il lavoro coinvolgerà le guardie del Parco e del CTA e i volontari. Si incomincia dai 15 animali già dotati di radio collare, per i quali  è stato necessario un impegno di seicento ore di ricerca sul campo, con 2 mila 500 controlli telemetrici per comprendere il tasso di natalità, di sopravvivenza e di accrescimento nonché la struttura della popolazione. Grazie alla collaborazione degli allevatori sono stati realizzati anche dei programmi sanitari speciali per gli animali domestici, bovini, ovini e caprini, che pascolano abitualmente nelle stesse aree del camoscio. A più di 500 capi è stata somministrata gratuitamente una profilassi antiparassitaria. Gli ultimi censimenti sono stati effettuati a novembre 2010 e a luglio 2011  lungo 23 circuiti dell’area protetta, dove furono osservati 530 esemplari tra i quali 131 cuccioli, con una percentuale di sopravvivenza del 46%: in linea con la media storica. Pescasseroli contribuisce in questo modo alla salvaguardia del camoscio d’Abruzzo come è indicato nel Progetto Life “Coornata” finanziato dalla Comunità Europea e iniziato un anno fa.  

Il Molise continua a bruciare. Iorio: è ora di intervenire

Il caldo da una tregua alle alte temperature che hanno caratterizzato i giorni passati, ma in Molise il pericolo incendi non segue l’esempio. Numerosi gli incendi in questa ultima settimana, il più grande è stato registrato a Campomarino nei pressi del supermercato Euro Spin il 14 Luglio, dove la protezione civile è intervenuta chiudendo la linea ferroviaria. Il governatore Michele Iorio ha firmato un provvedimento che, fino al prossimo 30 settembre 2012, decreta lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi in Molise. Numerose le prescrizioni e gli obblighi. Divieto nelle pinete del litorale, nei boschi e nelle zone adibite a pascolo, di accendere fuochi di ogni genere, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli. È vietato fumare, gettare fiammiferi o sigarette accese ed esercitare attività pirotecnica. Il divieto è esteso anche agli incendi controllati. Incendi dolosi?

lunedì 16 luglio 2012

La compagnia della piccola ecologia


Nell'anno scolastico appena trascorso, alla Scuola dell'Infanzia dell'Istituto Omnicomprensivo di Santa Croce di Magliano, protagonista assoluta è stata la natura. Il percorso è iniziato ad ottobre con la festa dell'accoglienza per i nuovi iscritti. Durante una scampagnata nell'area antistante l'Abbazia di Sant'Elena, è stato presentato ai bimbi Ecolindo, l'aquilone che li ha accompagnati e guidati durante tutta la programmazione dell'anno scolastico dal titolo "Un mondo pulito", incentrata su un tema di grande attualità quale l'ambiente.

Ispra, gli equilibri ambientali cambiano

Qualche spiraglio di ottimismo c’è nell’analisi dei dati ambientali presentati il 5 Luglio scorso dall’Ispra per il 2011. Ma i passi da fare sono ancora tanti. E’ in crescita il consumo del suolo, a livello nazionale ogni giorno si occupano più di 100 ettari di terreno, la superficie impermeabilizzata copre più del 6% dell’intero territorio nazionale con gravi conseguenze per l’equilibrio idrografico. E’ più evidente in Lombardia, Veneto e Campania in prossimità delle aree urbane, sulla costa e lungo i principali assi stradali. Cambia l’assetto delle linee di riva superiori a 10 metri e aumentano i tratti di costa in erosione.

Idroelettrico, per il Molise piccolo è meglio

Gli impianti idroelettrici di piccola taglia possono diventare il futuro della generazione idroelettrica, ma in Italia, il potenziale di questa tecnologia non è ancora ampiamente sfruttato. A dirlo è Lorenzo Battisti, esperto di sistemi di generazione di energia e professore associato all'Università di Trento. L’innovazione tecnologica è fondamentale per lo sviluppo del settore: questa tipologia di impianti, infatti, garantisce prestazioni migliori se utilizza un tipo di turbine diverso da quello usato negli impianti di grossa taglia. "Si tratta di tecnologie che sono state sviluppate nel settore eolico e che consentono di incrementare i rendimenti e rendere le turbine più flessibili e quindi adatte a macchine ad acqua fluente, ovvero il tipo di impianti che tipicamente viene realizzato su corsi d'acqua la cui portata varia a seconda delle stagioni. Anche i rilasci da parte di impianti esistenti presentano caratteristiche di variabilità della portata e del carico idraulico. Con queste nuove tecnologie, la macchina è in grado di adattarsi a condizioni variabili” dice Battisti.

venerdì 13 luglio 2012

Il Quinto Conto Energia dopo i 6 miliardi


Sono stati pubblicati sul S.O n° 143 del 10 luglio 2012 della Gazzetta Ufficiale il Quinto Conto Energia e il Decreto Rinnovabili Elettriche. I due decreti entreranno in vigore 45 giorni dopo il supermento del costo complessivo annuo degli incentivi spettanti agli impianti fotovoltaici, corrispondente a 6 miliardi di euro. A partire dal 1° gennaio 2013 anche le altre rinnovabili elettriche saranno coinvolte, con un periodo transitorio di 4 mesi. Si conferma in questo modo la fiducia nei confronti delle energie rinnovabili: una risposta alla crisi economica. Aumenta così il budget della spesa, per un totale di 500 milioni di euro annui, 10 miliardi su 20 anni, 200 milioni per il Quinto Conto Energia e 300 per le rinnovabili elettriche.

San Martino in Pensilis comune riciclone 2012

<A San Martino in Pensilis, primo ed unico Comune del Molise, è stato conferito, anche quest’anno e per il quarto anno consecutivo, il premio Comune Riciclone 2012>. Queste le parole con cui il sindaco Avv. Vittorino Facciolla comunica a tutti gli organi di stampa l'importante risultato ottenuto dalla propria cittadina.  La manifestazione, giunta alla diciannovesima edizione, promossa da Legambiente e patrocinata dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare, si è svolta a Roma lo scorso martedì 10 luglio.

Al via il progetto della Via Francigena del Sud

Studiosi, storici, archeologi, politici, amministratori locali, semplici curiosi hanno riempito la sala del teatro Santo Stefano di Sepino, segno evidente dell’interesse verso un progetto che potrebbe fornire le basi per uno sviluppo concreto alle regioni del meridione interessate dal percorso della Francigena. “Come Regione Molise e come Presidenza del Consiglio Regionale – ha rimarcato la dottoressa Porfirio – abbiamo già attivato l’iter burocratico-amministrativo, sia in Italia sia in Europa, affinché venga riconosciuto ufficialmente il tratto molisano della via Francigena. Molto soddisfatto del progetto anche il sindaco di Sepino Filomena Zeoli. “Questo progetto rende merito ad un territorio che può vantare tra i suoi confini una storia che risale a oltre tre mila anni fa. Questo è un periodo ricco di lavoro ma anche e soprattutto ricolmo di soddisfazioni per il nostro paese visto che oggi festeggiamo il suo ingresso nella via Francigena, mentre sabato e domenica festeggeremo la consegna della bandiera dei Borghi più Belli d’Italia, andandoci ad affiancare al comune di Oratino.

Confagricoltura boccia il decreto sulle rinnovabili

Mario Guidi Pres. Confagricoltura
L’organizzazione di rappresentanza delle imprese agricole italiane si dichiara apertamente contraria al nuovo decreto sulle rinnovabili emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico in concerto con il Ministero per l’Ambiente. “Vogliamo comprendere se il Paese crede davvero nella green economy e nel ruolo indispensabile che hanno le imprese agricole per lo sviluppo dell’energia alternativa” afferma l’associazione degli agricoltori. Facendo riferimento al V Conto Energia, Confagricoltura sottolinea come nel neo regime tariffario i fabbricati rurali, ai fini dell’accesso alle tariffe, non siano equiparati agli altri edifici, come le serre fotovoltaiche abbiano subito un’ulteriore restrizione sulla superficie ricopribile da pannelli, che scende dal 50% al 30%, e come le tariffe onnicomprensive e quelle premio per l’energia consumata in sito non siano convenienti neppure per i piccoli impianti agricoli per i quali non c’è

giovedì 12 luglio 2012

Comieco, una mail verde per le vacanze

Il Comieco( Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli imballaggi a base di Cellulosa) ha proposto una soluzione per aiutare i vacanzieri a rispettare le regole della raccolta differenziata anche fuori casa. Attraverso la “Mail verde”è possibile, durante l’estate 2012, ottenere in tempo reale le regole della raccolta carta e cartone nel comune di destinazione. E’ sufficiente scrivere a comunicazione@comieco.org per ricevere tutte le informazioni eco-sostenibili. L’iniziativa nasce dall’esigenza di ridurre un dato significativo: il 60% dei rifiuti dei comuni costieri è prodotto proprio nel periodo estivo. Sul sito del Comieco è presente anche un utile decalogo che riassume le regole generali per trascorrere le vacanze nel rispetto del paesaggio e più in generale dell’ambiente.

Campochiaro il paese dell'origano


Luglio, periodo di fioritura dell’origano. Transitando per il piccolo paese matesino si percepisce un forte odore della spezia mediterranea che ormai ha contraddistinto il posto e in qualche modo ne è diventato il simbolo. Nel territorio campochiarese, infatti, l’origano è stato sempre presente sia nelle vaste distese di terreno circostanti al paese sia sulla montagna. Fino a quache anno fa in località Casetta si svolgeva la sagra dell’origano che attirava turisti e amanti della pianta. Inoltre molto conosciute erano  le “pepechiare” di Campochiaro, che abbellite da un particolare costume plissettato offrivano i loro mazzetti di origano nei mercati o per le strade dei paesi limitrofi. L’origano non è importante solo per il suo utilizzo in cucina ma anche per le numerose proprietà benefiche per il nostro organismo tra le quali le più significative sono quelle analgesiche, antisettiche, coadiuvanti nel processo digestivo, calmante per la tosse etc.


Sbloccati i fondi per l’acquedotto che alimenterà undici paese del basso Molise

L'Acquedotto che alimenta il Basso Molise
Dopo mesi di ritardo dal completamento dell’acquedotto la Regione sblocca 5 milioni e 412 mila euro. La buona notizia arriva proprio nel periodo della maggiore criticità idrica del basso Molise. Rubinetti “muti”, acqua vietata per irrigare i campi, intere contrade a secco. Tutto questo doveva essere evitato dall’acquedotto Molisano Centrale che dovrà servire ben 11 paesi del Basso Molise dell’acqua proveniente dalle sorgenti del Matese. Questi pesanti ritardi sono la conseguenza della mancanza di fondi necessari per realizzare le modifiche che si erano rese necessarie per far arrivare il flusso idrico alla marina di Montenero e per evitare che gli scavi interessassero il centro urbano di Petacciato.

Poggio Sannita, il canile verrà smantellato

Verrà smantellato il canile di Poggio Sannita.
E' stato deciso nell'ultima seduta di Giunta regionale con l'approvazione del "Piano operativo ed economico per lo svuotamento, la chiusura definitiva e la sistemazione dei cani della struttura abusiva". Intanto  per i 120 cani è prevista una nuova collocazione. L'assessore Filoteo Di Sandro   ha dichiarato: "L'annosa questione legata al canile di Poggio Sannita sembra volgere al termine. Grazie ad un'azione sinergica, che ha visto impegnati Regione Molise, Ministero della Salute, Asrem e forze di pubblica sicurezza ed associazioni animaliste".


Ancora fiamme sul Molise

Ieri a Venafro è scoppiato un violento incendio che ha messo in allarme la cittadina. Il focolaio si sarebbe propagato da alcune sterpaglie presenti in un fossato che divide un frantoio da un deposito di auto. Con il favore del caldo e del vento, le fiamme si sono  estese velocemente, raggiungendo lo stesso deposito.  Oltre alla vegetazione, sono bruciate vecchie auto e diversi pneumatici e il fumo denso ha raggiunto addirittura la strada provinciale per Pozzilli, rendendo pericolosa la circolazione e causando forti rallentamenti. Sul posto, per sedare il rogo, sono giunte due squadre dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Isernia, con quattro automezzi. Le operazioni di spegnimento sono andate avanti per ore e solo nel tardo pomeriggio l’area è stata posta in sicurezza. Ora si procede alla stima dei danni, ma anche all'individuazione dell’origine del rogo, non si esclude, infatti, la pista dolosa.
Fonte: I Fatti del Nuovo Molise

mercoledì 11 luglio 2012

Energie Rinnovabili in Molise


Oggi alle ore 19.00 a Monteverde di Bojano, nella sala conferenze della Parrocchia di S. Emidio, si terrà l’appuntamento del ciclo “In viaggio con le energie rinnovabili”. Verrà promossa la Misura 311 del PSR (Piano di Sviluppo Rurale 2007/2013) “diversificazione delle attività non agricole”. All’incontro parteciperà l’Assessore regionale all’Agricoltura, Angelina Fusco Perrella assieme al direttore del Servizio “Programmazione e Ricerca” della Regione Molise, Nicola Pavone e altri funzionari regionali. Sarà data grande importanza alla promozione del risparmio energetico e delle energie rinnovabili in e in particolar modo alla filiera del Biogas. Una fonte energetica rinnovabile di grande importanza della politica regionale.

Weekend ecologico a Conca Casale seconda edizione

Parte la seconda edizione della Giornata ecologica - esordisce il sindaco Luciano Bucci – Lo scorso anno questa giornata ha avuto un grandissimo successo e quindi abbiamo pensato di riproporla. Tutti armati di scopa e paletta e tanta volontà. Questa Giornata nasce dalla carenza di dipendenti comunali che ad oggi il suddetto comune ha solo un dipendente assunto, ma uno solo non può fare il lavoro di cinque. Quindi, l’associazione turistica locale ha dovuto sopperire alla carenza di organico chiamando a raccolta i residenti del piccolo paese alle spalle di Venafro. La pro loco locale metterà a disposizione per tutti i volontari guanti monouso, sacchi per la spazzatura e carburante per i tagliaerba. Il programma prevede due fasi distinte in due giornate sabato 14 Luglio e domenica 15 Luglio. Alle ore 8.30 si raduneranno tutti in piazza Chiesa per distribuire il materiale, 8.45 inizio lavori fino alle 11 quando vi sarà una pausa caffè. Si riprende il pomeriggio dalle ore 15 alle ore 19 e così anche per la giornata di domenica. Alla fine dei lavori tutti i partecipanti si ritroveranno per una spaghettata collettiva come gesto di ricompensa.

Pozzilli, il Comune fa chiarezza sull’impianto di recupero rifiuti



Dovrebbe sorgere a Santa Maria Oliveto l’impianto di recupero rifiuti che consentirà alla città di Pozzilli di migliorare la questione ambientale esistente. L’impianto dovrà servire per il riciclo/ recupero delle sostanze inorganiche e di quelle organiche non utilizzate come solventi. Occorrono 45 giorni per esaminare il progetto, dopo sarà necessario lo screening della Regione Molise  che  valuterà l'impatto ambientale. Il sindaco Nicandro Tasso ha precisato:«Chiunque può apportare il proprio contributo tramite la visione del progetto, proponendo pareri e istanze». In totale accordo, quindi, con quanto  è indicato dall’iter avviato il 4 Giugno scorso. Ora l’attenzione da parte della cittadinanza e della società civile per il progetto è alta. Quella zona infatti è esposta a continui allarmi provocati dalla  diossina presente nei campioni di carne bovina, dalle polveri sottili e  dall’ ozono.

Il Molise continua a bruciare

Il bilancio dell'incendio che ha colpito ieri Pietrabbondante è di 300 piante di ulivi, culture e balle di fieno bruciate e boschi invasi dal fuoco. Le fiamme sviluppatesi intorno alle ore 11 di ieri hanno coinvolto l'ampia vallata ed una parte del tratturo Celano – Foggia.
Dalla ricostruzione dei fatti,ad opera di una testimone, pare che l'incendio si sia sviluppato a seguito di alcuni lavori di ripulitura del bosco.
L'attrezzo trincia erba trovatosi a contatto con un fil di ferro ha generato le scintille che poi in seguito al vento si sono trasformate in un vero e proprio rogo.
Le fiamme si sono propagate fino al bosco di Serramanica arrivando a lambire alcune abitazioni.
L'azione congiunta dei pompieri di Agnone e di Isernia unitamente all'utilizzo di un aereo canadair
hanno permesso di domare l'incendio e scongiurare il peggio per gli abitati.

martedì 10 luglio 2012

Conca Casale, parola a Luciano Bucci

Problema idrico, acqua potabile inquinata, il caldo torrido non aiuta il comune di Conca Casale. Il primo cittadino, Luciano Bucci, spiega quali sono le problematiche che attanagliano il piccolo comune sulla questione idrica. < A Conca Casale sono 20 anni circa che ci sono problemi di siccità. Il territorio ha a diposizione un acquedotto a caduta che proviene dalle Mainarde, l’ex acquedotto degli Aurunci, e purtroppo, essendo un paese montano, in estate il livello dell’acqua tende ad abbassarsi bruscamente, la pressione diminuisce e la fornitura dell’acqua è a singhiozzo. L’acquedotto è così costretto a lavorare in fasce orarie stabilite, l’erogazione ha inizio alle ore 5:00 del mattino e termina alle ore 23:00, e i disagi sono assicurati per l’intermittenza della fornitura>. Un mezzo per aggirare e risolvere questo problema è l’utilizzo di un pozzo, continua Bucci. < Nel 2001 fu costruito un pozzo, costato 400 mln di lire, con una profondità di 460 metri, però chi lo costruì non pensò all’allaccio dell’elettricità. E’ un pozzo fatto bene ma non funzionante, servirebbero altri soldi per l’allaccio della corrente.

venerdì 6 luglio 2012

Molisegreen contro l'abbandono degli animali


Molisegreen aderisce alla campagna contro l'abbandono proposta dal Ministero della Salute.


Il maltrattamento e l'abbandono degli animali è un vile reato. Non sporcarti le mani anche tu!!!
Per uteriori informazioni clicca qui

Rapporto Ecomafia 2012: il Molise è al 18° posto

Il Molise è al 18° posto, subito dopo Valle d'Aosta e Trentino Alto Adige, nella classifica nazionale redatta da Legambiente nel rapporto "Ecomafie 2012" presentato il 4 Luglio a Roma, e dedicato quest'anno a Falcone e Borsellino. Rispetto al 2010 sono cresciuti in Molise i reati ambientali. Si passa da 284 a 413 con un incremento del 45%. Sono aumentati gli incendi dolosi, colposi e generici, con 116 reati. Mentre 99 sono quelli per il settore faunistico, 81 quelli relativi al ciclo dei rifiuti, e 66 quelli del ciclo del cemento. A livello nazionale sono 33.817 rispetto ai 30.824 del 2010 le infrazioni ambientali accertate. Alla regione Campania spetta il primato delle illegalità con 5.327 reati. Seguita dalla Calabria 3892 e dalla Sicilia 3.552. La regione Valle d'Aosta si può considerare invece un valido esempio di legalità.

Fonti. PrimoPianoMolise e Rapporto Ecomafia 2012

Boom di visitatori per il sito "R...estate in Provincia 2012"

Ass. Alberto Tramontano
E’ boom di visitatori per il portale di informazione turistica della provincia di Campobasso “R…estate in Provincia 2012”. Lanciato a maggio di quest’anno, grazie alla felice intuizione del Presidente della Provincia di Campobasso, Rosario De Matteis, e dell’Assessore alla Promozione Turistica, Alberto Tramontano, il portale ha raccolto ad oggi circa seimila visitatori. Nato per essere una piattaforma di raccolta online di tutte le manifestazioni estive, comprese tra giugno e settembre 2012, dei paesi appartenenti al territorio provinciale, a poco più di un mese dalla sua nascita il sito risulta essere già un punto di riferimento per chi ricerca manifestazioni nella provincia di Campobasso. Entusiasta del risultato è l’assessore Tramontano “I dati ci suggeriscono di continuare su questa strada innovativa. Il turismo, infatti, è un volano di sviluppo sul quale puntare sfruttando le immense risorse che il territorio provinciale offre.

giovedì 5 luglio 2012

Primo semestre con 2 nuove specie nidificanti e 500 bambini delle scuole. E adesso la riserva Naturale!


OASI LIPU DI CASACALENDA COMUNICATO STAMPA

Ottimi risultati nell’Oasi LIPU Casacalenda in questo primo semestre del 2012. Come negli anni passati l’attenzione dell’Associazione è stata rivolta alle iniziative di conservazione della natura, di educazione e sensibilizzazione ambientale e di promozione e valorizzazione dell’Oasi e del territorio.  Le attività gestionali condotte dall’Associazione grazie alla Convenzione e alla collaborazione con il Comune di Casacalenda hanno portato alla nuova scoperta di due 2 specie di uccelli nidificanti: il Picchio rosso minore e il Picchio muratore. La prima con una coppia, in prossimità del boschetto di salici nello stagno, la seconda con almeno 3 coppie, nella parte di bosco più matura e con alberi grandi.  “Il Picchio rosso minore - afferma Carlo Meo, Responsabile Oasi LIPU Casacalenda - è specie abbastanza difficile da localizzare e numericamente poco diffusa. 

Acqua contaminata nel Comune di Conca Casale

Il primo cittadino di Conca Casale, Luciano Bucci, ha dovuto vietare l’uso domestico dell’acqua poiché non rispondente ai requisiti di qualità previsti dalla normativa vigente. L’ordinanza sindacale è stata emessa a seguito del superamento dei valori di parametro stabiliti con decreto legislativo 31 del 2001. Lo scorso 27 giugno è stato prelevato un campione presso la fontana pubblica in piazza Chiesa e l’analisi microbiologica effettuata dall’Asrem ha riportato che l’acqua non è conforme agli standard. In particolare, i batteri coliformi hanno fatto registrare un valore di 130 mpn/100 ml, mentre il dato relativo all’escherichia coli è stato pari a 8 mpn/100 ml con il cloro residuo risultato <0,05 mg/100 ml. Il dato più importnate di tale contaminazione è dato all’escherichia coli un batterio che identifica una grande contaminazione fecale.

mercoledì 4 luglio 2012

Isernia ospiterà il meeting internazionale di bioetica


Presso la biblioteca comunale di Isernia, a partire dalle ore 16,00 di Venerdì 20 Luglio a Sabato 21 Luglio, si svolgerà il primo meeting internazionale di bioetica ecologica dal titolo "Ambientamente". L'incontro patrocinato dall' Unesco e promosso dall'Istituto Italiano di Bioetica, è articolato in due sessioni divise in due giornate. Venerdì prenderanno la parola Raffaele Prodomo attuale presidente della sezione campana dell'Istituto Italiano di Bioetica, S.E. mons. Visco, vescovo di Isernia, il presidente dell'ordine dei medici di Isernia Sergio Tartaglione, e Gennaro Barone presidente dell'ordine dei medici di Campobasso. Mentre Romuald Krajewsky, presidente dell'UEMS, European Union of Medical Specialist, terrà una lectio magistralis su Etica e Scienze medico-ambientali: il futuro della terra nelle nostre mani.

Emergenza idrica in Basso Molise.

Scipione prima e Caronte poi continuano a non dare tregua in Basso Molise.
Il forte caldo e l'assenza di precipitazioni degli ultimi tempi continuano a causare seri problemi per l'agricoltura e l'intero comparto agroalimentare.
A lanciare l'allarme è Sergio Manes, presidente del consorzio di bonifica di Termoli.
Le ripetute giornate di canicola senza la caduta di pioggia hanno determinato una rilevante diminuzione della quantità di acqua che il fiume Trigno riversa all'interno della diga di Chiauci, ovvero quella confinante con l'Abruzzo, le cui acque svolgono un ruolo importantissimo nell'irrigazione delle culture tra Montenero di Bisaccia e Petacciato. Qualora le condizioni continueranno in questo stato, e non vi saranno precipitazioni che alimenteranno l'invaso ci sarà un rapido esaurimento delle già ridotte disponibilità di acqua. Per questo il presidente Manes ha invitato tutti i consorziati ad un uso parsimonioso della risorsa acqua al fine di garantirne un maggiore perdurabilità.

lunedì 2 luglio 2012

Agronet, la rete dell'Adriatico

Venerdì, nella zona industriale di Termoli, si è conclusa con la visita allo stabilimento Del Giudice la tre giorni del progetto Agronet:
 un network permanente tra le strutture della distribuzione logistica agroalimentare dei Paesi dell’area Adriatico-Ionica.
Durante la giornata, presso l’auditorium del consorzio per lo sviluppo industriale della Valle del Biferno, si è tenuto il convegno al quale hanno partecipato il presidente dell’ente organizzatore
Lugi Mascio, il presidente della Provincia di Campobasso Rosario De Matteis, l’assessore provinciale alle Attività produttive
Rita Lisia Colaci, oltre ai partner dell’iniziativa e agli stakeholders locali.

Full immersion nel Parco nazionale di Lazio, Abruzzo e Molise

Presso il Parco Nazionale di Lazio Abruzzo e Molise ultimi giorni immersi nel verde. Dureranno infatti fino al 7 Luglio, per i ragazzi dai 7 ai 14 anni, i campus estivi. Un'esperienza unica nel suo genere per tutti quei giovani escursionisti che vogliono vivere un'avventura a stretto contatto con la Natura. Il Parco Nazionale può vantare peculiarità naturalistiche e storiche uniche. Con il contributo delle guide sarà possibile fare escursioni ed avere incontri straordinari con cervi, lupi, aquile e orsi marsicani. Un'esperienza unica con trattamento di pensione completa e pranzi al sacco durante le uscite. Il tutto nel contesto di una natura incontaminata.